Politica Campana

Elezioni a San Giorgio, guerra in famiglia a casa del consigliere: Papà vuole Zinno e il figlio Marino

Elezioni a San Giorgio, guerra in famiglia a casa del consigliere: Papà vuole Zinno e il figlio Marino

 

Guerra in famiglia a San Giorgio a Cremano. Sembra che la candidatura alle prossime elezioni sia diventato un caso di famiglia. Un altro Mister X, dunque.

Sembra, secondo i pettegolezzi, che il consigliere di maggioranza si candiderà alle prossime elezioni, ma il problema non sarà tanto scegliere il candidato, ma se andare dove lo porta il cuore o fare ciò che dice la famiglia.

A casa di questo candidato le cose si decidono tra le mura di casa: una sorta di meet up tra papà e fratelli insomma. In questo caso, però, sembra che la domenica la braciola se la stiano intossicando parecchio. Da un parte ci sta papà e fratello maggiore che voglio stare con Zinno e l’altro fratello, il consigliere uscente ( quello che ci mette la faccia, in pratica) che vuole cambiare aria e progetto aderendo alle liste di Marino.

La questione sembra essere delicata. Però ora una soluzione non l’hanno ancora presa, ma se continua così, si intossicano pure Pasqua oltre al Natale.