Politica

Due donne nel futuro di Napoli, de Magistris lancia la sfida tra la deMajo e la Clemente per la sua successione

Due donne nel futuro di Napoli, de Magistris lancia la sfida tra la deMajo e la Clemente per la sua successione

 

La scalata per palazzo San Giacomo passa per la Giunta de Magistris. Nella propria squadra il sindaco ha, infatti, le due donne che potrebbero concorrere alla poltrona di primo cittadino nel 2021 prossimo.

Alessandra Clemente, assessore al patrimonio, ai lavori pubblici e giovani da una parte. Eleonora de Majo, fresco assessore alla cultura e al turismo dall’altra.

Diversa estrazione sociale, diversa corrente di pensiero ( una più vicina ai salotti, l’altra ai centri sociali), diverso modo di vestire. Diverso modo di approcciare al pubblico e presentarsi ai media ( la Clemente più moderata, al de Majo più impulsiva e schietta come nel caso del post sul sionismo). Stesso odio che l’una prova verso l’altra. Stesso liceo, stessa stessa età, ormai stesso lavoro e stesse ambizioni.

Le due sono lì, accanto al loro mentore. A lo stesso sindaco che, infondo infondo, incarna nella stessa persone le due aree ( diverse) a cui appartengono le donne di palazzo San Giacomo. Una bella sfida. Una competizione che durerà, forse, un anno e mezzo. Il tempo di capire chi potrà essere la vera candidata designata da de Magistris. Anche se rimane forte, il nome di Francesco Floro Flores come sintesi tra M5S ( Fico) e de Magistris.