Cronaca

Giallo Saman, svolta nelle indagini: “I cani hanno fiutato l’odore”

Continuano le ricerche di Saman Abbas a Novellara. Dopo diversi giorni pare che i cani abbiano trovato una pista e stiano scavando in un punto preciso. La ragazza è scomparsa da due mesi e il sospetto è che sia stata uccisa dai suoi familiari dopo aver rifiutato un matrimonio combinato.

La giovane di origini pachistane era riuscita ad allontanarsi da casa ma per poter riavere indietro i suoi documenti è tornata a casa dei gientori per poi sparire nel nulla.

Dal momento della scomparsa si è iniziato ad indagare intorno all’azienda agricola dove lavorava la sua famiglia e dove vivevano i suoi parenti.

All’alba di oggi sono entrate in azione le unità cinofile giunte dalla Svizzera e specializzate nella ricerca di cadaveri, dopo che i cani hanno mostrato interesse in un punto specifico dell’area interessata.

 

La squadra svizzera, composta da sette cani, esperti nell’individuazione di resti umani, affianca i carabinieri, che da settimane cercano i resti della giovane nei terreni vicini a dove la famiglia viveva e lavorava prima della fuga in Pakistan dei genitori.