Cronaca

Giallo Saman, spunta il video: “Cugini e zio con una pala tra le mani”

Saman Abbas, la 18enne pakistana di cui si son perse le tracce da oltre un mese, apparirebbe in un video con alcuni degli indagati. La procura di Reggio Emilia procede per omicidio e occultamento di cadavere a carico di cinque persone: il padre della ragazza, la madre, lo zio e i due cugini. Ora spunta un video e proprio quelle immagini potrebbero essere le ultime che hanno immortalato Saman viva.

A raccontare del video è Il Resto del Carlino. Il sospetto è che la 18enne possa essere stata uccisa dalla sua stessa famiglia perché contraria a un matrimonio combinato. Nel filmato si vede la ragazza uscire da casa con degli uomini. Mentre in un altro video si vedono tre uomini con due pale e un secchio contenente un sacchetto azzurro e un piede di porco. Il video è girato dalle telecamere di sicurezza vicine all’abitazione della ragazza e le persone riprese sarebbero lo zio e due cugini di Saman.

 

La ragazza aveva denunciato i genitori e viveva in una struttura protetta, ma lo scorso 11 aprile aveva scelto di tornare dalla sua famiglia. Quando i carabinieri sono andati a cercarla non hanno trovato nessuno e hanno appreso che i genitori erano tornati in Pakistan senza nessun avviso ai datori di lavoro. Trovato in Spagna, in fuga, anche un cugino della 18enne.