Cronaca

Tragedia in piscina, piccolo di due anni risucchiato dal bocchettone

Un bambino di 5 anni è stato ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Perrino di Brindisi dopo essere stato risucchiato e rimasto incastrato in uno dei bocchettoni dell’acqua della piscina di un parco acquatico a Gallipoli. Il piccolo era con i genitori.

 

Da quanto si è appreso, le grate che proteggono il bocchettone al momento dell’ispezione dei carabinieri erano al loro posto.

 

Bisognerà verificare se si siano spostate accidentalmente. Il bimbo è stato inizialmente ricoverato all’ospedale di Gallipoli e poi, per l’aggravarsi delle sue condizioni, è stato trasferito a Brindisi dove è ricoverato con riserva di prognosi.

Secondo le prime ricostruzioni il bambino si trovava nella piscina riservata ai bay con la mamma che ha cominciato ad urlare quando il piccolo è stato risucchiato dai bocchettoni.

 

Le urla della donna hanno attirato le attenzioni di alcuni bagnanti che hanno salvato il piccolo.