Cronaca

Si tuffa per salvare le tartarughe, scompare il corpo i Marco: “Aiutateci a trovarlo”

«Questo fondo è per il nostro amico Marco, scomparso ieri in Costa Rica. Marco era italiano e aveva 27 anni. Gli piaceva viaggiare ed era una persona molto attiva. Amava fare escursioni e trascorrere il suo tempo libero all’aperto nella natura». Comincia così l’appello diffuso attraverso la raccolta fondi degli amici di Marco Penza, scomparso nelle acque al largo del Costa Rica nella giornata di mercoledì.

Marco, brianzolo,  si trovava in nell’America Centrale impegnato come volontario con una organizzazione che si occupa di salvaguardia delle tartarughe. È annegato nell’Oceano Pacifico al largo della costa del Costa Rica. Il suo corpo non è ancora stato trovato e la guardia costiera è ancora alla ricerca.

 

 

 

«Amava questi animali ed ha avuto momenti felici qui. Proprio ieri è andato a nuotare con altri volontari, come aveva fatto tante volte prima. È stato colpito da una grande onda e noi altri volontari abbiamo fatto tutto il possibile, ma non siamo riusciti a salvarlo” racconta l’amico che ha firmato l’appello. «Il padre e il fratello di Marco sono partiti alla volta del Costa Rica. L’impegno è quello di riportare la salma del giovane in Italia così che possa riposare in pace nella sua città natale”.