Politica

Giallo nel Viterbese, ucciso professore dell’Università della Tuscia

Un uomo senza vita è stato trovato oggi pomeriggio, poco dopo le 15, in una autovettura parcheggiata a Tarquinia Lido (Viterbo), nella zona delle Saline. Il cadavere presenterebbe una ferita alla testa, probabilmente da arma da fuoco. Si tratta di Dario Angeletti, docente universitario di 50 anni dell’ateneo della Tuscia. In serata la svolta: secondo fonti investigative, che mantengono il riserbo sulle indagini in corso, l’uomo sarebbe stato ucciso.

Inizialmente è stato ipotizzato un suicidio, ma sul posto non è stata ancora rilevata la presenza di un’arma. Il cadavere è stato trovato all’interno di una Volvo berlina grigia, in mezzo al piazzale dell’area delle Saline, a due passi dal litorale. Sul posto i carabinieri del nucleo operativo di Viterbo e di Tarquinia per le indagini, avviate con l’ausilio del personale del 118, e i vigili del fuoco. La vettura è stata rimossa con un carro attrezzi e posta sotto sequestro, dopo la ricognizione del medico legale e del magistrato di turno del tribunale di Civitavecchia.