Politica

Giallo a Padova, trovato morto Marco Bernardini: era sul fondo di una piscina

È stato rinvenuto privo di vita, nel tardo pomeriggio di lunedì 12 luglio, sul fondo della piscina esterna dell’hotel Firenze di via Valerio Flacco ad Abano Terme (Padova), da tempo chiuso e al centro di una procedura di vendita all’asta.

 

Ha al momento tutte le caratteristiche di un vero e proprio giallo la morte di Marco Bernardini, 37 anni, residente ad Abano. A fare la macabra scoperta, attorno alle 18, il custode della struttura alberghiera, attualmente sottoposta a curatela fallimentare.

 

Leggi anche

 

Covid: 9 positivi su un volo da Malta, intero aereo in quarantena

Nove positivi al Covid-19 su 65 persone di ritorno da Malta che ieri sono state sottoposte a tampone appena sbarcate all’aeroporto d’Abruzzo. La task force regionale, per precauzione, ha deciso di porre in isolamento fiduciario, per 14 giorni, tutti i 70 passeggeri del volo, anche quelli con Green pass, perché considerati contatti stretti dei positivi.

Lo riferisce all’ANSA il referente regionale per le emergenze, Alberto Albani, che ha voluto il servizio di screening in aeroporto, poi disposto dal governatore Marco Marsilio con un’ordinanza che impone il test a tutti coloro che arrivano da Malta, Regno Unito e Spagna.

Il servizio in questione è partito proprio ieri pomeriggio, con il volo proveniente da Malta. Su 70 passeggeri, in 65 si sono sottoposti a test, mentre gli altri cinque hanno rifiutato avendo il Green Pass.

 

I nove positivi sono tutti giovani, asintomatici o paucisintomatici. Stamani sono stati eseguiti altri tamponi sui passeggeri del volo proveniente da Londra.

“La Regione Abruzzo e la task force per l’emergenza – afferma Albani – hanno adottato una misura che va nella direzione giusta. Questa operazione ha portato subito i primi risultati.

 

Il virus sta tornando a livelli di diffusione importanti. Per precauzione abbiamo deciso di disporre l’isolamento fiduciario di 14 giorni per tutti i passeggeri, a prescindere dal Green pass. Fortunatamente siamo riusciti a intercettare subito i positivi. Stiamo cercando di stroncare sul nascere eventuali focolai. Ora partiranno le attività di tracciamento dei contatti”.