Politica

De Luca prova a scippare voti al Pd: pronta l’alleanza con Terzo Polo e centrodestra alle regionali

Rottura tra il Pd e Vincenzo De Luca. La forbice tra le due parti è sempre più ampia e al momento ( in politica le cose cambiano da un giorno all’altro) per le prossime regionali le parti sono molto distanti. Tanto da spingere l’attuale Presidente della Regione Campania a dialogare con il Terzo Polo ( Renzi e Calenda) e con pezzi del centrodestra ( nella fattispecie con Forza Italia) per un’alleanza alle prossime elezioni ( regionali) 2025.

Con il Partito Democratico napoletano la situazione sembra essere ormai agli sgoccioli. Ormai esiste un gruppo folto che non vuole più il Presidente della Regione, a dimostrarlo c’è anche una lettera che alcuni consiglieri regionali hanno firmato a sostegno di Bonaccini ( tra cui Massimiliano Manfredi, fratello del sindaco di Napoli) escludendo i deluchiani.