Politica

Amministrative, De Luca spinge per un nome civico. Pd tra Mancuso e Amendola

Continua la guerra nel Pd Napoletano e soprattutto tra il partito di Letta e De Luca. Nelle ultime ore De Luca ha fatto sapere di voler “piazzare” un nome civico, un suo nome, alla candidatura a sindaco di Napoli. La mossa è arrivata dopo l’insistente notizia di una possibile candidatura di Enzo Amendola ( voluto fortemente da Mario Casillo) o di Paolo Mancuso

Il nome non c’è, ma la volontà del Governatore De Luca è ormai nota, sopratutto dopo i paletti che Letta aveva messo a Gaetano Manfredi: definito dallo stesso segretario nazionale “persona troppo vicina al Presidente della Regione”.

Eppure, sempre secondo voci di palazzo, l’ex rettore Gaetano Manfredi non avrebbe proprio deposto le armi, anzi. Nei giorni scorsi, attraverso una lettera è vero che ha fatto sapere di tirarsi indietro dalla corsa a sindaco di Napoli, ma nelle ultime ore ha anche deciso di preparare una sorta di contromossa. Cosa? Rumors parlano della presentazione di un manifesto. E sembra che a Roma ormai la situazione napoletana stia stancando e non poco.