Cronaca

Il Dramma, mamma cade in casa e muore: la figlia si toglie la vita per il dolore

Due donne, madre e figlia, rispettivamente di 71 e 48 anni, sono state trovate senza vita nel loro appartamento di Sesto San Giovanni, alle porte di Milano, dove vivevano in pratica autorecluse. La drammatica scoperta è stata fatta lunedì dai carabinieri, in seguito alla segnalazione di alcuni conoscenti che avevano tentato di chiamare al telefono le due donne per gli auguri di Natale senza riuscire a contattarle.

Si è appreso che la 71enne aveva problemi di salute, in particolare camminava a fatica. La Procura di Monza indaga sul caso e per accertare le cause della morte ha disposto l’autopsia.

 

La figlia ha lasciato un diario con scritte le sue volontà e il racconto degli ultimi giorni di vita a partire da quando sua madre è morta per via di una brutta caduta in casa, fino alla decisione, maturata una decina di giorni dopo, di togliersi la vita. Un dramma della solitudine dietro la morte delle due donne: i carabinieri hanno rinvenuto il cadavere della madre adagiato, in posizione supina, sopra alcune coperte,sul pavimento della camera da letto e la figlia impiccata alla maniglia della porta della cucina. Accanto ai due corpi senza vita, in condizioni indescrivibili, anche quelli dei loro cagnolini.

 

Il diario ritrovato appare come una sorta di ultimo atto di un dramma familiare nel quale, la 48enne oltre a riportare le volontà testamentarie, ha raccontato, come una sorta di confessione, l’ultimo periodo della sua vita: da quanto la mamma, con problemi di salute che non le consentivano più di camminare e che lei accudiva quotidianamente,  dopo una grave caduta l’ha ‘lasciata’, fino alla determinazione, presa dieci giorni dopo, di farla finita.

 

fonte Tgcom