Politica

Muore Sonia Battaglia, la donna ricoverata in ospedale dopo la somministrazione del vaccino

E’ morta Sonia Battaglia, la donna di 54 anni ricoverata all’Ospedale del Mare dopo la somministrazione del vaccino Astrazeneca. Non sono ancora chiare le cause: molto probabilmente si aprirà un fascicolo per conoscere cosa abbiamo portato alla sua morte.

 

Sonia Battaglia, che da vent’anni lavora nella segretaria dell’Itis Enrico Medi di San Giorgio a Cremano, era stata ricoverata in gravissime condizioni  dopo aver ricevuto prima dose di AstraZeneca appartenente al lotto ABV5811 sequestrato in tutta Italia da parte dei Nas su disposizione della procura di Biella.

Sonia Battaglia si era vaccinata il primo marzo scorso ed era inserita nelle graduatorie gestite dall’Asl Napoli 2 nord. Due giorni dopo la dose di Astrazeneca ha iniziato ad avere la febbre.